Volontariato, filantropia e beneficenza 2021

Volontariato, filantropia e beneficenza La Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, per coordinare e migliorare gli effetti della propria azione, instaura rapporti stabili con gli stakeholders del territorio di riferimento. Cosa facciamo 2021 Volontariato, filantropia e beneficenza 2021 Arte, attività e beni culturali 2021 Attività espositive 2021 Patrimonio librario 2021 Ricerca Scientifica e Tecnologica 2021 Educazione, istruzione e formazione 2021 La Fondazione interviene in tale settore promuovendo: il contrasto alla povertà attraverso il sostegno a strutture che operano a favore di persone e famiglie in difficoltà e in grado di dare risposte concrete ai bisogni primari; l’inclusione e l’integrazione sociale volte a prevenire fenomeni d’esclusione, a recuperare l’autonomia personale e a reinserire i soggetti deboli; il sostegno ai servizi di assistenza socio-sanitaria in grado di rispondere alle particolari esigenze alleviando il carico dei familiari e favorire l’acquisto di attrezzature e mezzi necessari al primo soccorso e in situazioni di particolari emergenze; la socializzazione in più ambiti e rivolte alla comunità.

Patrimonio librario 2021

Il patrimonio librario della Fondazione Carisbo Cosa facciamo 2021 Volontariato, filantropia e beneficenza 2021 Arte, attività e beni culturali 2021 Attività espositive 2021 Patrimonio librario 2021 Ricerca Scientifica e Tecnologica 2021 Educazione, istruzione e formazione 2021 Presso San Giorgio in Poggiale, la Biblioteca d’Arte e di Storia del percorso museale “Genus Bononiae”, sono conservati un ricco archivio fotografico e un importante repertorio di libri antichi e moderni, manoscritti, incunaboli, bandi, editti, notificazioni e opere musicali. La Biblioteca d’Arte e di Storia conserva circa 100.000 volumi, frutto di acquisti, donazioni, lasciti testamentari e dell’acquisizione del nucleo storico della Cassa di Risparmio in Bologna, raccolto a partire dalla sua istituzione nel 1837 fino agli anni Ottanta del Novecento. Il patrimonio librario della Biblioteca di San Giorgio in Poggiale è consultabile attraverso il Catalogo del Polo Bolognese del Servizio Bibliotecario Nazionale Sebina Opac.  Presso Palazzo Saraceni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, sono oggi custoditi circa 50.000 volumi che interessano un ampio arco di discipline e attengono a storia, arte, tradizioni e cultura della città di Bologna e del suo territorio. UN PATRIMONIO DA CONDIVIDERE Catalogate le proprie raccolte, la Fondazione ha attuato un progetto di condivisione del patrimonio librario da realizzarsi attraverso un piano di donazioni mirate alle biblioteche del territorio presenti presso istituzioni e a realtà operanti nel sociale e nella formazione, tenendo conto delle preferenze e necessità dei destinatari. Il piano è stato messo in atto all'inizio del 2016. Ad oggi le donazioni, che hanno superato i 4.500 volumi complessivi, sono state rivolte all’Istituzione Biblioteche di Bologna (polo che comprende le Biblioteche di Salaborsa, dell’Archiginnasio e le biblioteche comunali di quartiere), ai Licei cittadini, alle biblioteche dei principali Comuni dell'Area Metropolitana, al Polo delle Biblioteche Ecclesiastiche, e alla Casa Circondariale di Bologna, all’Associazione ANCeSCAO Bologna, a biblioteche di istituzioni quali l'Accademia di Belle Arti, l'Istituto...

leggi tutto

Attività espositive 2021

Mostre e attività espositive Cosa facciamo 2021 Volontariato, filantropia e beneficenza 2021 Arte, attività e beni culturali 2021 Attività espositive 2021 Patrimonio librario 2021 Ricerca Scientifica e Tecnologica 2021 Educazione, istruzione e formazione 2021 L’attività museale della Fondazione si concretizza nella conservazione, nella valorizzazione e nel possibile incremento delle sue Collezioni d’Arte e Storia, tramite nuove acquisizioni e donazioni. Gli ambienti al piano terra di Casa Saraceni, sede della Fondazione, sono adibiti a spazi espositivi sia per accogliere opere provenienti dalle proprie Raccolte d’Arte sia per ospitare mostre in collaborazione con terzi. A ciò si aggiunge l’attività espositiva promossa congiuntamente alla società strumentale Museo della Città e articolata nelle varie sedi del percorso museale Genus Bononiae. In questa pagina si trovano alcune delle mostre della Fondazione; per semplificare la ricerca, si consiglia di utilizzare l’apposito filtro per anno o di digitare una parola chiave. Filtra per anno Filtra per annoVisualizza tutti201120162017201820192020 Luoghi SOS-pesi Statuette. Presepi storici della tradizione bolognese dalle Collezioni d’Arte e di Storia della Fondazione Carisbo ANDRÉ KERTÉSZ “TIRES / VISCOSE” Reni, Guercino, Cantarini, Pasinelli. Il Seicento bolognese nelle collezioni della Fondazione Carisbo Una monografia e una donazione. Le essenzialità pittoriche di Sergio Romiti Statuette. Presepi storici della tradizione bolognese dalle Collezioni d’Arte e di Storia della Fondazione Carisbo Un “occhio felice e solitario”. La donazione Mario Bonazzi I Vasi della Vita. Storia e attualità delle piante officinali “Nuovo fregio di gloria”. Acquisizioni d’arte per la storia di Bologna (2016-2018) “Le maioliche Minghetti del duca di Montpensier per palazzo Caprara” Alexander Rodchenko. Il mondo industriale nella Collezione del Museo di Arte Multimediale di Mosca (MAMM) Syngenta Photography Award – Grow/Conserve Mostra "Al chiaro di luna" di Giovanni Romagnoli Felsina Sempre Pittrice Dipinti dalle Collezioni d’arte Di Marzio Gaist e Molinari Pradelli Il ritratto dal Cinquecento al Novecento

Contatti 2021

Contatti Gli uffici della Fondazione Carisbo sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00, presso la sede di Casa Saraceni in via Luigi Farini, 15 a Bologna. Centralino: 051 2754111 Fax: 051 2754499 E-mail: info@fondazionecarisbo.it PEC: fondazionecarisbo@legalmail.it SEGRETARIO GENERALE Alessio Fustini051 2754111SCRIVI EMAIL AMMINISTRAZIONE E AFFARI GENERALI Segreteria di Presidenza e DirezioneSCRIVI EMAILFrancesco Tosi051 2754304SCRIVI EMAILCarolina Crovara Pescia051 2754335SCRIVI EMAILSegreteria GeneraleSCRIVI EMAILGiada Binini051 2754047SCRIVI EMAILIsabella Gozzi051 2754212SCRIVI EMAIL AMMINISTRAZIONE, BILANCIO E CONTABILITÀ Marina MinghettiResponsabile 051 2754039SCRIVI EMAIL AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE, ACQUISTI E CONTABILITÀ Giuseppe Fallica051 2754121SCRIVI EMAIL GESTIONE IMMOBILI E LOGISTICA Carolina Crovara Pescia051 4852926SCRIVI EMAIL SISTEMI INFORMATIVI Alessandro Jacchia051 2754160SCRIVI EMAIL LE COLLEZIONI D’ARTE E DI STORIA Ufficio istituzionaleSCRIVI EMAILDiletta Masini051 2754061SCRIVI EMAILAlessandro JacchiaMonitoraggio 051 2754160SCRIVI EMAILFrancesco SantiniResponsabile 051 2754307SCRIVI EMAILGemma Tampellini051 2754256SCRIVI EMAIL COMUNICAZIONE Francesco Tosi051 2754304SCRIVI EMAIL ARCHIVIO LIBRARIO E DOCUMENTALE Gemma Tampellini051 2754256SCRIVI EMAIL RICHIESTA INFORMAZIONI Nome e Cognome * Indirizzo email *   Contatto telefonico Testo messaggio * Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa privacy resa ai sensi dell’ art. 13 del regolamento UE 679/2016 e della normativa vigente. Ho preso visione * Campi obbligatori  

Emergenza Coronavirus 2021

Emergenza Coronavirus Fondo speciale per potenziare l’assistenza domiciliare per anziani e persone fragili Bandi 2021 Progetti 2021 Emergenza Coronavirus 2021 Funder 35 2021 Utilizzo logo 2021 Rendicontazione 2021 Come presentare una richiesta 2021 La Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna ha stanziato un Fondo speciale di 180.000 euro per rispondere all’emergenza Coronavirus nel settore socio-assistenziale. Il Fondo speciale è rivolto a quegli enti che svolgono servizi di assistenza socio-sanitaria a favore delle persone e delle famiglie in condizione di fragilità e vulnerabilità. Le misure restrittive messe in atto hanno inciso sulla regolare erogazione dei servizi offerti dal sistema pubblico e dal terzo settore, settore che sta comunque rispondendo con nuove e molteplici iniziative a favore di coloro che vivono in condizioni di domiciliarità e isolamento, talvolta privi di reti di sostegno adeguate. Il Fondo intende sostenere il mondo del volontariato e del terzo settore nelle azioni messe in campo nell’immediato per fronteggiare le emergenze in ambito socio-assistenziale, oltre a prevenire e gestire le situazioni di fragilità che rischiano di acutizzarsi a causa della situazione in atto. Le richieste di sostegno dovranno pervenire entro il 4 maggio 2020, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. COME PARTECIPARE Scarica il Regolamento del Fondo,Accedi alla piattaforma online e Compila la richiesta di contributo inviandola esclusivamente online Data l’emergenza in corso la Fondazione si impegna a valutare le richieste pervenute, fino ad esaurimento del budget disponibile, e a dare riscontro entro pochi giorni dalla ricezione delle stesse.

Utilizzo logo 2021

A favore della comunità e del territorio. La Fondazione persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo locale nel territorio di riferimento, nel rispetto delle tradizioni originarie, con particolare attenzione alla comunità. Bandi 2021 Progetti 2021 Emergenza Coronavirus 2021 Funder 35 2021 Utilizzo logo 2021 Rendicontazione 2021 Come presentare una richiesta 2021 UTILIZZO LOGO Per utilizzare il logo della Fondazione, è necessario richiedere l'autorizzazione alla Fondazione, mediante richiesta all'indirizzo email degli uffici della Segreteria di Commissione competente. L'uso del logo è sottoposto ad esplicita autorizzazione scritta o tramite e-mail della Fondazione; l'autorizzazione potrà essere condizionata o indicare esplicite indicazioni sull'utilizzo del logo nel caso proposto dall'istante; l'autorizzazione anche se concessa, potrà essere revocata o annullata in qualsiasi momento. In ogni caso, l'uso del logo sarà concesso ed autorizzato solo se compiuto nel rispetto della Normativa Grafica. L'uso del logo senza autorizzazione e/o senza rispetto alle linee operative sarà considerato "uso irregolare del logo". L'uso irregolare del logo potrà comportare, ad insindacabile giudizio della Fondazione, l'interruzione dei rapporti in itinere, l'esclusione da successive iniziative o attività e la revoca dei rapporti già compiuti, con susseguenti recuperi o restituzioni economiche, fatte salve le eventuali azioni di risarcimento degli eventuali danni patiti dalla Fondazione. E' onere del richiedente porre in essere la richiesta tempestivamente, in quanto l'uso del logo nelle more dell'autorizzazione sarà considerato uso irregolare del logo. FORMATO ORIZZONTALE Logo formato JPGLogo formato TIFLogo formato EPS FORMATO VERTICALE Logo formato JPGLogo formato TIFLogo formato EPS FORMATO BANDIERA Logo formato JPGLogo formato TIFLogo formato EPSLogo formato PDF

Funder 35 2021

Bandi 2021 Progetti 2021 Emergenza Coronavirus 2021 Funder 35 2021 Utilizzo logo 2021 Rendicontazione 2021 Come presentare una richiesta 2021 IL PROGETTO Funder35 è rivolto alle imprese culturali non profit composte in prevalenza da giovani di età inferiore ai 35 anni, caratterizzate spesso da una forte fragilità strutturale e operativa e dalla dipendenza, decisiva, delle sovvenzioni saltuarie di finanziatori pubblici e privati. Imprese culturali a volte legate al ciclo di vita di progetti occasionali, che non innescano processi in grado di garantire un’attività consolidata e costante. Un contesto sfavorevole aggravato anche dalle difficoltà legate ai bilanci pubblici e che impone l’adozione di nuove strategie per migliorare le capacità di affrontare il mercato. L’obiettivo di Funder35 è superare queste criticità, sostenendo e accompagnando le imprese culturali già attive, rafforzandole sul piano organizzativo e gestionale, premiando la loro innovatività. L’iniziativa – nata nel 2012 nell’ambito della Commissione per le Attività e i Beni Culturali di Acri, l’Associazione delle fondazioni – intende accompagnare e rafforzare le imprese culturali giovanili nell’acquisizione di modelli gestionali e di produzione tali da garantirne un migliore posizionamento sul mercato e una maggiore efficienza e sostenibilità. Dal 2012 al 2017, attraverso bandi annuali, sono state selezionate 300 imprese culturali non profit giovanili. Con il triennio 2018-2020 si apre una fase nuova del progetto, con l’obiettivo di far crescere non più e non solo le singole organizzazioni, ma un’intera comunità di buone pratiche per affrontare le sfide del presente e del futuro in una logica di rete. Nel 2019 Funder35 è promosso dalla Fondazione Carisbo insieme ad altre 17 fondazioni di origine bancaria e dalla Fondazione CON IL SUD. COMMUNITY In sei anni Funder35 ha selezionato 300 imprese culturali non profit composte prevalentemente da giovani sotto i 35 anni, fornendo loro il supporto necessario per rafforzarsi soprattutto dal punto di...

leggi tutto

Rendicontazione 2021

A favore della comunità e del territorio. La Fondazione persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo locale nel territorio di riferimento, nel rispetto delle tradizioni originarie, con particolare attenzione alla comunità. Bandi 2021 Progetti 2021 Emergenza Coronavirus 2021 Funder 35 2021 Utilizzo logo 2021 Rendicontazione 2021 Come presentare una richiesta 2021 RENDICONTAZIONE Abbiamo attivato la nuova procedura di rendicontazione e monitoraggio online dei progetti Tutti gli enti e le organizzazioni che sono risultate assegnatarie di un contributo da parte della Fondazione devono accedere alla nuova piattaforma di monitoraggio e rendicontazione dei progetti, esclusivamente accessibile dal portale , mediante la quale possono gestire anche le domande di rimodulazione economico-finanziaria, di anticipo parziale o di proroga dei termini temporali di impiego delle somme assegnate. La nuova piattaforma è stata introdotta per una compilazione più agevole da parte degli enti e le organizzazioni che si interfacciano con la Fondazione, per una maggiore personalizzazione e raccolta dei dati e, in definitiva, per una gestione più efficace delle attività attraverso strumenti digitali accessibili a tutti, ancora più oggi che stiamo tutti insieme affrontando le restrizioni dettate dalle misure di contenimento a contrasto della emergenza sanitaria da Coronavirus. {{ vc_btn: title=ACCEDI+ALLA+PIATTAFORMA&style=gradient-custom&gradient_custom_color_1=%23a61816&gradient_custom_color_2=%23a61816&shape=square&align=left&css=.vc_custom_1608572538106%7Bpadding-left%3A+0px+%21important%3B%7D&el_class=tasto&link=url%3Ahttps%253A%252F%252Ffcrbo.strutturainformatica.com%252F%7Ctarget%3A_blank }} Per aiutare gli utenti a prendere confidenza con il nuovo sistema e accompagnarli nell’utilizzo della piattaforma informatica, abbiamo predisposto una guida in linea. Guida presentazione richiesta rendicontazione, rimodulazione, anticipo e proroga

Educazione, istruzione e formazione 2021

Educazione, istruzione e formazione La Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, per coordinare e migliorare gli effetti della propria azione, instaura rapporti stabili con gli stakeholders del territorio di riferimento. Cosa facciamo 2021 Volontariato, filantropia e beneficenza 2021 Arte, attività e beni culturali 2021 Attività espositive 2021 Patrimonio librario 2021 Ricerca Scientifica e Tecnologica 2021 Educazione, istruzione e formazione 2021 La Fondazione interviene in questo settore promuovendo: lo sviluppo di capacità e competenze attraverso l'accesso a una formazione, anche specialistica, tramite borse di studio e assegni di ricerca; la formazione della persona attraverso interventi che coinvolgono discipline eterogenee in contesti scolastici ed extrascolastici; lo sviluppo di un'offerta formativa fondata sull'integrazione e interrelazione; le attività sportive. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO Il 16 marzo 2017 è stata formalizzata la collaborazione pluriennale con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna per dare continuità e consolidare l’esperienza di “Alternanza Scuola-Lavoro”: una modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica sul luogo di lavoro aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola dai giovani e testare sul campo le attitudini di studenti, ad arricchirne la formazione e a orientarne il percorso di studio e, in futuro di lavoro, grazie a progetti in linea con il loro piano di studi. L’Alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, licei compresi, è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta. Nel corso del 2017 lo Staff della Fondazione ha già accolto, per periodi di stage, giovani delle scuole di Bologna e provincia quali l’I.T.C. “Rosa Luxemburg”, l’I.T.C. “Salvemini” e il Liceo “N. Copernico” in una positiva esperienza di formazione e confronto reciproco. Nel primo semestre del 2018 sono attesi studenti dell'I.T.C. e per Geometri "Crescenzi-Pacinotti" e del Liceo Classico "Luigi Galvani".

Ricerca Scientifica e Tecnologica 2021

Ricerca Scientifica e Tecnologica La Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, per coordinare e migliorare gli effetti della propria azione, instaura rapporti stabili con gli stakeholders del territorio di riferimento. Cosa facciamo 2021 Volontariato, filantropia e beneficenza 2021 Arte, attività e beni culturali 2021 Attività espositive 2021 Patrimonio librario 2021 Ricerca Scientifica e Tecnologica 2021 Educazione, istruzione e formazione 2021 La Fondazione interviene in questo settore promuovendo: il sostegno alla ricerca teorica, di base e applicata in ambito scientifico, tecnico e medico avente ricadute per lo sviluppo socio economico del territorio e della sua comunità; l'utilizzo di attrezzature scientifiche finalizzate al progresso in ogni ambito della ricerca; l'attivazione di borse di studio e assegni di ricerca il miglioramento delle strutture il trasferimento delle conoscenze ed il collegamento tra la ricerca e il sistema economico produttivo