Prorogati al 12 settembre i bandi “Rigeneriamoci” e “Riscopriamo la città” della seconda sessione erogativa 2022

Con la pubblicazione dei 3 nuovi bandi Innovazione scolastica, Rigeneriamoci e Riscopriamo la città attivati nella seconda sessione erogativa, la Fondazione Carisbo completa l’attuazione del Documento Programmatico Previsionale 2022, attraverso l’impiego delle risorse complessivamente destinate alla promozione dei bandi di finanziamento.

I bandi sono stati predisposti assumendo come riferimento i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs – Sustainable Development Goals) definiti dal programma d’azione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e riconfigurando i propri settori di intervento in vista di 3 macro-obiettivi: Persone, per sostenere l’inclusione sociale; Cultura, per creare attrattività e favorire la partecipazione attiva; Sviluppo, per incentivare la formazione del capitale umano, valorizzare la ricerca e accelerare l’innovazione.

Con una dotazione complessiva di 950.000 euro, i 3 nuovi bandi della seconda sessione erogativa sono accessibili dal 10 giugno fino al 12 settembre 2022 nella sezione dedicata: bando Innovazione scolastica, bandi Rigeneriamoci e Riscopriamo la città, entrambi prorogati fino al 12 settembre.

A questi si aggiunge il bando Libri solidali che già in precedenza era stato prorogato fino al 15 ottobre.

I 3 nuovi bandi sosterranno la realizzazione di progetti sul territorio metropolitano di Bologna al fine di: promuovere lo sviluppo delle capacità cognitive, relazionali ed emozionali a partire dai più giovani, percorrendo tutte le fasi della crescita, riservando particolare attenzione alle strutture scolastiche e alle dotazioni didattiche; tutelare i beni storico-artistici secondo un approccio sostenibile, diffondendo la partecipazione culturale come mezzo per l’integrazione sociale e la costruzione del senso di comunità, a partire dalla nuove generazioni; promuovere l’attività sportiva all’interno del percorso di crescita e di ricerca del benessere della persona, misurandone anche l’impatto economico, in termini di abitudini e corretti stili di vita, volumi di consumo e minori costi per la cura; promuovere la rigenerazione, il riuso e la riattivazione degli spazi, diffondendo una conoscenza ambientale attiva e partecipativa, accompagnata da interventi di rigenerazione urbana e delle aree verdi.

 

I bandi della seconda sessione erogativa 2022

Bando Innovazione scolastica 2022
10 giugno – 12 settembre 2022 | 400.000 euro

  • Macro-obiettivo Sviluppo
  • Settore Educazione, istruzione e formazione
  • Missione “Formazione del capitale umano”
  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile SDG n° 4 “Istruzione di qualità”, SDG n° 9 “Imprese, innovazione e infrastrutture”

Attraverso la rinnovata edizione del bando Innovazione scolastica la Fondazione intende contribuire a innovare tempi, processi, metodi e spazi della didattica. Il risultato atteso è il miglioramento della qualità dell’offerta formativa, favorendo processi di crescita e apprendimento nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.

Previste 3 aree prioritarie d’intervento:

  • ambienti funzionali creare ambienti funzionali per nuove modalità di apprendimento nella scuola e in spazi aperti al fine di immaginare nuove modalità didattiche e/o reimpostarne di tradizionali;
  • nuovi approcci didattici per incentivare l’adozione di approcci didattici multidisciplinari;
  • formazione per gli insegnanti per favorire la realizzazione di momenti formativi e di sperimentazione dedicati agli insegnanti.
Vai al bando

Bando Rigeneriamoci 2022
10 giugno – 12 settembre 2022 (prorogato) | 250.000 euro

  • Macro-obiettivo Sviluppo
  • Settore Educazione, istruzione e formazione
  • Missioni “Valorizzare la ricerca e accelerare l’innovazione”, “Formazione del capitale umano”
  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile SDG n° 4 “Istruzione di qualità”, SDG n° 9 “Imprese, innovazione e infrastrutture”

Mediante il nuovo bando Rigeneriamoci la Fondazione presenta l’evoluzione dell’esperienza svolta nel triennio 2019-2021 attraverso il bando Rigenerazione urbana e il bando Fair play, proponendone l’espansione con un nuovo indirizzo di sostegno al recupero di spazi urbani per attività sportive, ivi compresa la possibilità di ristrutturazione dell’impiantistica sportiva e delle palestre scolastiche. Nel 2022 lo scopo principale intende combinare l’attività motoria per il miglioramento degli stili di vita e il recupero/rigenerazione di spazi urbani per attività sportive ed educative, rivolte in particolare ai giovani. Ulteriori obiettivi del bando sono: ampliare le opportunità e le possibilità dei giovani di instaurare nuove relazioni tra coetanei, specialmente nella fase post pandemica; prendersi cura del proprio benessere psicofisico; favorire e rafforzare il senso di comunità e l’attenzione verso temi ambientali e di sostenibilità.

Vai al bando

Bando Riscopriamo la città 2022
10 giugno – 12 settembre 2022 (prorogato) | 300.000 euro

  • Macro-obiettivo Cultura
  • Settore Arte, attività e beni culturali
  • Missione “Creare attrattività”, “Favorire la partecipazione attiva”
  • Obiettiv0 di Sviluppo Sostenibile SDG n° 11 “Città e comunità sostenibili” e SDG n° 12 “Consumo e produzioni responsabili”

Con la nuova edizione del bando Riscopriamo la città, la Fondazione intende sostenere il recupero del patrimonio architettonico, storico e artistico e facilitare l’offerta culturale a beneficio del territorio, attraendo nuovi e diversificati fruitori di cultura. Si favorisce l’incremento di iniziative atte alla valorizzazione dei beni sottoposti a tutela, presenti nell’area metropolitana di Bologna, incoraggiando il coinvolgimento delle comunità locali e migliorando le condizioni di utilizzo e fruizione al pubblico del patrimonio culturale della città e del paesaggio, anche attraverso l’implementazione della promozione turistica. Inoltre, il bando mira a sollecitare la vivacità dell’offerta di attività culturali e di espressioni artistiche, con particolare attenzione alle arti visive.

Previste 2 aree prioritarie d’intervento:

  • interventi di recupero per favorire la conoscenza e la fruizione del patrimonio storico, artistico e architettonico locale, da parte di un pubblico ampio, attraverso interventi di recupero e restauro, anche mirati a incentivare la nascita di specifici programmi di promozione turistica. Per patrimonio storico, artistico e architettonico si intendono beni mobili e immobili sottoposti a tutela ai sensi del D. Lgs. 22/01/2004 n. 42 Codice dei beni culturali e del paesaggio, di rilevante valore storico e culturale, presenti sul territorio metropolitano di Bologna;
  • offerta culturale per sollecitare e favorire l’offerta culturale sul territorio, facilitando l’incontro tra diverse realtà, incoraggiando la collaborazione e il pluralismo delle espressioni artistiche, dei linguaggi e delle modalità di comunicazione, con particolare attenzione alle iniziative che riguardano le arti visive, anche attraverso la valorizzazione di beni e di luoghi per lo sviluppo di un turismo di qualità sul territorio metropolitano.
Vai al bando

Prorogato fino al 15 ottobre 2022 il bando Libri solidali

Bando Libri solidali
prorogato al 15 ottobre 2022

  • Macro-obiettivo Persone
  • Settore Volontariato, filantropia e beneficenza
  • Missione “Sostenere l’inclusione sociale”
  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile SDG n° 11 “Città e comunità sostenibili”

Il bando Libri solidali favorisce l’accesso a beni librari selezionati offrendo ai soggetti operanti nei settori relativi alla cultura, alla formazione, all’istruzione e al welfare, la possibilità di presentare richiesta per una dotazione di volumi da impiegare per iniziative e attività sul territorio mediante progettualità condivise. Le risorse messe a disposizione constano, pertanto, di circa 400 pubblicazioni facenti parte del Patrimonio librario della Fondazione, che potranno essere donate a fronte di un progetto meritevole sul piano dell’offerta culturale o formativa, e che sia in grado di coinvolgere e beneficiare la comunità. Il bando si rivolge, in particolare, a biblioteche aperte al pubblico, scuole di ogni ordine e grado, Università, enti di formazione, associazioni di volontariato e culturali.

Vai al bando
Share