1044 West 23th Street
Suite 721 New York NY 10010

RACCONTA IL NOSTRO PROGETTO

Associazione Concordanze | Musica Oltre 2020

Dal 2010 Concordanze porta avanti un progetto che unisce impegno culturale e sociale finalizzato all’abbattimento degli stigmi: portare la musica classica a tutti, laddove tutti vuol dire innanzitutto detenuti delle carceri della Regione e pazienti affetti da disagio psichico.

Perciò ogni anno le case circondariali e le comunità psichiatriche si trasformano in sale da concerto in cui musicisti per la maggioranza provenienti dall’Orchestra del Teatro Comunale eseguono capolavori di musica da camera ad un altissimo livello qualitativo.

Non solo: da ormai quattro anni Concordanze organizza un laboratorio annuale di musica per i pazienti della REMS Bologna.

Inoltre, nel corso del nostro progetto avrà luogo il secondo anno del progetto L’incrinatura nel vetro: lo spettacolo in prima assoluta che produrremo vedrà il nostro ensemble assieme al grande Massimo Pupillo creare le musiche per un reading di testi che trattano di disagio psichico recitati da chi lo ha vissuto, gli attori di Arte e Salute Onlus.

La nuova stagione è iniziata il 22 settembre 2020 con il workshop COPPOLA LORENZO E LUDOVICO e il concerto inaugurale alla REMS Bologna.

La nostra collaborazione con la REMS Bologna – per i cui pazienti teniamo da quattro anni un laboratorio di musica settimanale – è uno dei fiori all’occhiello della nostra attività. Siamo gli unici a portare la musica in queste strutture a livello nazionale; questo testimonia quanto sviluppato sia il nostro coinvolgimento nel mondo delle strutture di cura psichiatrica.

L’appuntamento iniziale è stato certamente caratterizzato dalla presenza assieme ai nostri musicisti del grande Lorenzo Coppola, massimo clarinettista storico a livello mondiale, che ha preparato e concertato il programma durante un workshop di due giorni con i nostri musicisti, oltre a prendere parte al concerto: è una grande soddisfazione sapere di avere fatto conoscere una personalità di tale rilievo ai pazienti della REMS.

Lorenzo non è solo un grande clarinettista ma un travolgente ed esperto divulgatore che ha spiegato in cosa consiste e come funzioni il linguaggio classico dell’epoca di Beethoven: una lezione concerto in piena regola!

Quale impatto ha avuto sui beneficiari finali del progetto?

L’abbattimento dello stigma e l’offerta di arte e cultura sono i due principali risultati conseguiti negli ultimi 10 anni che ci proponiamo di confermare anche per quest’anno.

Abbattimento dello stigma in particolare per i soggetti coinvolti nella parte attiva e performativa – laboratorio musicale alla REMS e progetto L’incrinatura nel vetro – ma anche nel caso in cui i soggetti siano “semplici” ascoltatori di un concerto: grazie al nostro progetto, la cultura musicale, solitamente confinata in un contesto elitario, diventa appannaggio anche dei soggetti in condizioni di maggior difficoltà.

Inoltre, potenziare o in certi casi rappresentare tout court l’offerta di strutture riabilitative, laddove le istituzioni in questione faticano a garantire una simile offerta, rappresenta una forma di welfare solidaristico che a nostro parere fa parte integrante dei doveri di un musicista nei confronti della società.

Grazie al vostro modo di fare musica e di spiegarla, ho potuto finalmente goderne e divertirmi ascoltandovi. Altrimenti l’ho sempre ascoltata con molta noia, senza capire nulla. Lo stesso è accaduto con i pazienti. Sono stati coinvolti per tutto il tempo!
Un operatore

Bellissima musica, grazie, sembrava aveste creato una scena teatrale! Mancavano solo i ballerini e gli attori! Mi sembrava di vederli davanti ai miei occhi.
Un paziente

Mi veniva voglia di ballare! Ma si può ballare la musica di Beethoven?
Un paziente

Mi sono divertito molto. Quando suonate voi mi diverto sempre. Senza di voi non mi piace ascoltare la musica classica. Quando tornate?
Un paziente

Quali sono gli eventuali partner di progetto?

Case circondariali di Bologna, Ravenna, Ferrara; REMS Bologna; DSM AUSL Bologna; Rete Generazioni; Arte e Salute Onlus; Casa Mantovani Bologna; Goethe Zentrum Bologna; Comitato Piazza Verdi; Idee di Gomma Correggio (RE).

Galleria foto