Oscar di Bilancio 2022: la Fondazione Carisbo vincitrice della categoria “Fondazioni di Erogazione”

La Fondazione si aggiudica il prestigioso riconoscimento che da 58 anni premia la trasparenza delle organizzazioni italiane, promosso da FERPI, Borsa Italiana e Università Bocconi.

 

La Fondazione Carisbo ha vinto l’Oscar di Bilancio 2022, per la categoria “Fondazioni di Erogazioni”, giunto alla 58° edizione e promosso da FERPI, l’associazione che dal 1970 rappresenta in Italia i professionisti delle Relazioni Pubbliche e della Comunicazione, Borsa Italiana e Università Bocconi.

L’Oscar di Bilancio è il riconoscimento che dal 1954 premia le organizzazioni virtuose capaci di unire la performance finanziaria alla valorizzazione dei contesti culturali e ambientali in cui sono radicate. È dedicato alle organizzazioni che dimostrano di voler rendere sempre più trasparente il proprio operato e di investire nella cura del rapporto con gli stakeholder.

Il commento del Presidente Paolo Beghelli: «Il mio sentito ringraziamento va a tutte le persone che operano per la Fondazione. Siamo davvero grati per aver ricevuto l’Oscar di Bilancio, un importante premio nazionale che ci onora e al contempo ci conferma quanto sia importante l’impegno quotidiano nel perseguire con trasparenza e responsabilità la nostra missione. Il bilancio traduce quest’impegno rendicontando le nostre attività e raccontando i nostri progetti, in un’ottica di accessibilità comunicativa per raggiungere in maniera diretta i nostri destinatari. Nessun soggetto individualmente, nessuna organizzazione da sola e nemmeno un singolo segmento della società è in grado, agendo da sé, di identificare e implementare le soluzioni alle grandi sfide che oggi si trova a fronteggiare. Un pensiero riconoscente rivolgo all’Avv. Guzzetti che, da storico Presidente di Acri, ha contribuito a rendere le Fondazioni sempre al passo con i tempi, aiutandole a confermarsi come protagoniste fondamentali del privato sociale.»

Sono state 310 le candidature presentate all’Oscar di Bilancio 2022 da organizzazioni di diversa dimensione e di differenti settori. La Giuria è formata dai presidenti delle organizzazioni che promuovono il premio – FERPI, Borsa Italiana e Università Bocconi – e dai presidenti delle Associazioni partner: AIAF – Associazione Italiana per l’Analisi Finanziaria; AIIA – Associazione Italiana Internal Auditors; AIR – Associazione Investor Relation; ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani; ANDAF – Associazione Italiana Direttori Amministrativi e Finanziari; ANIMA per il Sociale nei valori d’Impresa; ASSOBENEFIT – Associazione nazionale Società Benefit; Fondazione Sodalitas; Fondazione OIBR – Organismo Italiano di Business Reporting; GBS – Gruppo Bilanci e Sostenibilità; NEDCOMMUNITY – Associazione Italiana Amministratori Non Esecutivi e Indipendenti; Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Milano; Sustainability Makers.

Alla Giuria è stato affidato il compito di scegliere i vincitori nella rosa dei finalisti segnalati dalle 12 Commissioni di valutazione, composte da circa 100 esperti che hanno dovuto esaminare tutte le candidature presentate per le 9 categorie e per i 3 premi speciali (Comunicazione, Integrated Reporting e Dichiarazione non finanziaria).

La terna dei finalisti per l’Oscar di Bilancio 2022 nella categoria “Fondazioni di Erogazione” era composta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, dalla Fondazione Mediolanum e dalla Fondazione Carisbo dichiarata vincitrice con la seguente motivazione: “Fondazione Carisbo presenta un bilancio di missione con una struttura e un’articolazione chiare e con un modello di alternanza testo-grafica molto impattante. La metodologia adottata per la redazione del bilancio di missione è descritta in modo dettagliato. Il sistema di gestione della fondazione, con un’attenzione particolare alla gestione della qualità e dei rischi, è presentato in modo approfondito ed efficace. Da evidenziare il focus sugli stakeholder e sulle attività di stakeholder engagement: è stato creato un portale dedicato e sono state svolte indagini di soddisfazione.”

«Nel corso degli anni il nostro sistema organizzativo e di gestione si è evoluto ispirandosi alle pratiche più virtuose, raggiungendo nel 2020 la certificazione di qualità ISO 9001. Oggi – afferma il Segretario Generale della Fondazione, Alessio Fustinila rendicontazione oltre a essere uno strumento di trasparenza nel rapporto con i nostri stakeholder, è uno strumento utile alla crescita di tutta l’organizzazione ed il coinvolgimento dei “portatori di interesse” rappresenta la leva principale di monitoraggio e gestione della qualità delle relazioni, divenendo importante fattore di sviluppo.»

La cerimonia di premiazione dell’edizione 2022 si è svolta il 25 novembre a Milano a Palazzo Mezzanotte, con gli interventi di:

Claudia Parzani, Presidente Borsa Italiana. «Il complesso scenario geo-politico in cui viviamo – ha dichiarato – sta trasformando il mondo, ridisegnando priorità e obiettivi e ci pone di fronte a numerose sfide. In questo contesto le imprese hanno un ruolo importante per la società nel suo insieme, per lo sviluppo delle comunità e dei territori in cui operano, per guidare il cambiamento. Raccontarsi ai mercati attraverso un dialogo aperto e continuo con gli investitori è fondamentale. Il bilancio, quindi, diventa uno strumento per comunicare non solo i dati finanziari, ma anche l’impatto e il valore che le aziende creano verso tutti gli stakeholder e i loro obiettivi di sostenibilità e inclusività. Manifestazioni come l’Oscar di Bilancio sono importanti perché consentono di valorizzare e premiare proprio la capacità delle imprese di confrontarsi in modo trasparente ed efficace con il mercato.»

Gianmario Verona, Presidente Giuria Oscar di Bilancio, Presidente di Human Tecnopole e Rettore Università Bocconi dal 2016 al 2022. «L’incertezza e la complessità che dominano i nostri tempi – ha commentato – richiedono a leader e istituzioni pubbliche e private capacità di decidere ma richiedono soprattutto trasparenza e chiarezza delle loro azioni. Le aziende che partecipano all’Oscar di Bilancio sono agenti positivi del cambiamento che la società ci impone. A loro va il merito di guardare con fiducia al futuro in un dialogo aperto con gli stakeholders che vede proprio nel bilancio uno strumento importante di dialogo.»

Rossella Sobrero, Presidente FERPI e fra le massime esperte in Italia sui temi della responsabilità sociale d’impresa. «In questa fase di grande cambiamento – ha affermato – l’Oscar di Bilancio continua ad essere un appuntamento importante per il mondo economico, finanziario, della comunicazione. L’Oscar di Bilancio rappresenta un riconoscimento importante per le organizzazioni che intendono contribuire alla diffusione della cultura della trasparenza e che si impegnano per una rendicontazione sempre più chiara e articolata.»

Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato al Presidente Beghelli da Antonio Canu, in rappresentanza dell’Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Milano.

IL BILANCIO PREMIATO

Share