1044 West 23th Street
Suite 721 New York NY 10010

In mostra a Casa Saraceni “Al chiaro di luna” di Giovanni Romagnoli. Dipinti, disegni, sculture della Fondazione Carisbo

Martedì 11 aprile alle ore 18.00 ha inaugurato a Casa Saraceni (via Farini, 15 – Bologna) la mostra “Al chiaro di luna” di Giovanni Romagnoli. Dipinti, disegni, sculture della Fondazione Carisbo a cura di Angelo Mazza, Conservatore delle Raccolte d’Arte della Fondazione.

La collezione esposta fu donata alla Fondazione Carisbo nel 1978, due anni dopo la morte dell’artista, dalla sorella di Giovanni Romagnoli, Annunziata, e fu subito oggetto di una mostra organizzata presso gli spazi di San Giorgio in Poggiale.

A distanza di quasi quarant’anni dalla prima esposizione, la Fondazione organizza una mostra monografica, visitabile fino al 4 giugno, rinnovando il suo progetto di valorizzazione del patrimonio artistico bolognese del Novecento e, più in generale, di promozione delle proprie raccolte d’arte.

Opere di Romagnoli esposte in mostra

Tra i quadri più significativi presentati in mostra colpisce “Al chiaro di luna” (fine anni Trenta), che rappresenta una figura femminile distesa su un canapè di velluto rosso accanto ad un giovane orchestrale con il capo chino, impegnato a suonare il violoncello. Sul fondo un paese indistinto e un cielo stellato con la falce di luna. Quest’opera, tra le più particolari, esprime la visione onirica di Giovanni Romagnoli, pittore schivo e appartato, estraneo alla dialettica anche aspra delle correnti artistiche del Novecento.

Si potrà ammirare anche uno dei suoi primi dipinti “Interno con scrivania, lampada e poltrona” (1910), eseguito a matita e acquarello su carta. Qui Romagnoli, pur essendo agli esordi, dimostra sicurezza nel segno e abilità nella resa delle luci. In mostra anche “Studio di mani” (1921), del suo periodo più maturo e un raro autoritratto in cui l’artista compare insieme alla sua modella preferita Zoraide Domenichini “Autoritratto a figura intera con modella” (1938).

A testimonianza della produzione scultorea dell’artista, saranno esposte anche una figura ad altezza naturale di “Pomona”, la “Testa di Zoraide” (1934) e due teste in terracotta con volti femminili.
Informazioni sulla mostra
Scarica il pieghevole in formato Pdf

“Al chiaro di luna”di Giovanni Romagnoli. Dipinti, disegni, sculture della Fondazione Carisbo
a cura di Angelo Mazza

Inaugurazione: martedì 11 aprile 2017 alle ore 18.00

Sede
Casa Saraceni
via Farini, 15 – Bologna

Periodo di apertura
Da mercoledì 12 aprile a domenica 4 giugno 2017

Ingresso gratuito

Orari di apertura
martedì – venerdì ore 15.30-18.30
sabato e domenica ore 10.30-18.30
Chiuso il lunedì, ad eccezione di lunedì 24 aprile con apertura ore 10.30-18.30

Aperture straordinarie ore 10.30-18.30
domenica 16 e lunedì 17 aprile (Pasqua e Pasquetta)
martedì 25 aprile
lunedì 1 maggio
venerdì 2 giugno

In occasione della terza edizione del Festival della Scienza Medica (20/23 aprile) la mostra resterà aperta nei seguenti orari:
giovedì 20 aprile ore 14.00-19.00
venerdì 21 aprile ore 14.00-20.00
sabato 22 aprile ore 10.30-20.00

Share