1044 West 23th Street
Suite 721 New York NY 10010

Musica in Santa Cristina. Benedetto Lupo in concerto

Il prossimo appuntamento della VIII edizione di Musica in Santa Cristina, giovedì 26 febbraio alle ore 20.30 (ingresso libero), vedrà sul palco della chiesa di Piazzetta Morandi Benedetto Lupo, pianista di fama internazionale, vincitore di numerosi concorsi pianistici e insignito del prestigioso premio “Diapason d’Or” per un CD con le musiche di Nino Rota.

Aprirà il concerto Blumenstück di Robert Schumann, una serie di brevissimi episodi composti a Vienna nel 1839, un anno prima del matrimonio del musicista con Clara Wieck. Il titolo della composizione è ispirato al romanzo di Jean Paul “Blumen-, Frucht- und Dornenstücke oder Ehestand, Tod und Hochzeit des Armenadvokaten F. St. Siebenkäs” (1796-97), romanzo che ha ispirato anche la prima parte della Sinfonia n. 1 di Gustav Mahler.

A seguire Tre romanze op. 28, un regalo di Natale per l’amatissima Clara (1839). Conclude il ciclo di Schumann la Sonata per pianoforte in sol minore n. 2, composta tra il 1833 e il 1838; un brano virtuosistico più volte riveduto dal compositore stesso (nel 1838 è stato cambiato il finale dopo che Clara aveva trovato quello precedente troppo ardito e difficile).

Il recital terminerà con la Grande Sonata in sol maggiore op. 37 di Pëtr Il’ic ?ajkovskij, composta nel 1878 ed eseguita per la prima volta nel 1879 da Nikolaj Rubinstein, fratello minore di Anton. Ispirato a Schumann, si tratta di un lavoro ampio, monumentale e drammatico, di respiro sinfonico e orchestrale, caratterizzato da un lirismo tipicamente russo.

Si comunica, inoltre, il cambiamento di due date della rassegna concertistica Musica in Santa Cristina – VIII edizione.
Il concerto del pianista Alessandro Tardino è anticipato a giovedì 16 aprile 2015 ore 20.30 (anziché il 17 aprile 2015) e la data del concerto dei Solisti dell’Accademia dell’Orchestra Mozart è posticipata a venerdì 8 maggio 2015 ore 20.30 (anziché il 7 maggio 2015).

 

Benedetto Lupo: biografia e discografia

Benedetto Lupo, nato a Bari, ha iniziato gli studi musicali nella sua città, sotto la guida di Michele Marvulli – dopo un’audizione con Nino Rota – presso il Conservatorio “N. Piccinni”, concludendoli con Pierluigi Camicia e diplomandosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Ha studiato successivamente con Marisa Somma, Sergio Perticaroli, Aldo Ciccolini e frequentato le masterclass di Carlo Zecchi, Nikita Magaloff, Jorge Bolet e Murray Perahia.

Considerato dalla critica internazionale come uno dei  talenti  più interessanti e completi della sua generazione, ha debuttato a tredici anni con il Primo Concerto di Beethoven, imponendosi subito in numerosi concorsi internazionali, tra i quali il “Cortot” ed il “Ciudad de Jaén” in Europa ed il “Robert Casadesus”, “Gina Bachauer” e “Van Cliburn” negli Stati Uniti. Nel  1992, quando la sua  intensa  attività concertistica  lo  vedeva  già impegnato nelle Americhe, in Giappone ed in Europa, ha vinto a Londra il  Premio “Terence  Judd”.

Benedetto Lupo ha suonato più volte al Lincoln Center di New York, alla Salle Pleyel a Parigi, Wigmore Hall a Londra, Philharmonie a Berlino, al Palais des Beaux Arts di Bruxelles, al Festival di Tanglewood, al Festival de la Lanaudière, Oxford Festival, al Festival Internazionale di Istanbul, al Festival “Enescu” di Bucarest e al Tivoli Festival di Copenaghen. È stato ospite dei più importanti teatri italiani – Teatro alla Scala di Milano, San Carlo di Napoli, La Fenice di Venezia, Comunale di Bologna e di Firenze, Regio di Torino, Verdi di Trieste, Carlo Felice di Genova, Filarmonico di Verona, Massimo di Palermo, Lirico di Cagliari  e Petruzzelli di Bari – e delle maggiori istituzioni concertistiche nazionali, tra le quali l’Orchestra dell’Accademia di S. Cecilia di Roma, l’Orchestra Nazionale della RAI, l’Orchestra Verdi di Milano, i Pomeriggi Musicali, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Unione Musicale di Torino, La Società del Quartetto di Milano, l’Accademia Filarmonica Romana, gli Amici della Musica di Firenze, il Festival Pianistico Internazionale di Bergamo e Brescia, la stagione “Micat in Vertice” dell’Accademia Musicale Chigiana.
Tra le orchestre di fama mondiale con cui ha suonato, ricordiamo nelle Americhe la Philadelphia Orchestra, Boston Symphony, Chicago Symphony, Los Angeles Philharmonic, Baltimore Symphony, Orchestre Symphonique de Montréal, New World Symphony, Saint Louis Symphony, Seattle Symphony, Vancouver Symphony, Les Violons du Roy, Orquestra Sinfonica Brasileira; in Europa la London Philharmonic, Gewandhaus Orchester di Lipsia, Rotterdam Philharmonic, Hallé Orchestra, Deutsches Symphonie-Orchester, Stuttgarter Philharmoniker, Orquesta Nacional de España, Orchestre Philharmonique de Monte Carlo, Orchestre Philharmonique de Liège, Bergen Philharmonic, Orchestre du Capitole de Toulouse, Bruckner Orchester Linz. Tra i direttori con cui ha collaborato più spesso vi sono Yves Abel, Marc Andreae, Giancarlo Andretta, John Axelrod, Piero Bellugi, Umberto Benedetti Michelangeli, Daniele Callegari, Aldo Ceccato, Marzio Conti, Yoram David, Gabriel Feltz, Gabriele Ferro, Ed Gardner, Andrew Grams, Lü Jia, Vladimir Jurowski, Pavel Kogan, Bernard Labadie, Louis Langrée, Alain Lombard, Kent Nagano, Daniel Oren, Zoltan Pesko, Michel Plasson, Josep Pons, Lawrence Renes, Corrado Rovaris, Joseph Silverstein, Stern, Gregory Vajda, Alexander Vedernikov, Antoni Wit, Hugh Wolff and Xian Zhang.

Oltre alle sue registrazioni per numerose radiotelevisioni europee e statunitensi, Lupo ha inciso per TELDEC, BMG, VAI, NUOVA ERA e l’integrale delle composizioni per pianoforte e orchestra di Schumann per la ARTS. Nel 2005 è uscita una nuova incisione del Concerto Soirée di N. Rota per Harmonia Mundi che ha ottenuto il “Diapason d’Or”; nel 2011, in occasione del centenario della nascita di Nino Rota, Benedetto Lupo ha eseguito più volte il Concerto Soirée con orchestre di fama internazionale.

Scarica il PROGRAMMA del concerto di Benedetto Lupo

Scarica il PIEGHEVOLE della stagione concertistica 2014-2015 in Santa Cristina

Tutti i concerti sono a ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili, e hanno inizio alle ore 20.30.
Non è consentito l’ingresso a concerto iniziato.

Per ulteriori informazioni:
051 19936369

Share