I nuovi bandi di finanziamento promossi da Fondazione Carisbo nella seconda sessione erogativa per il macro-obiettivo Sviluppo

Con la pubblicazione dei 3 nuovi bandi Fair play, Innovazione scolastica e Rigeneriamo attivati nella seconda sessione erogativa, la Fondazione Carisbo completa l’attuazione del Documento Programmatico Previsionale 2021, attraverso l’impiego delle risorse complessivamente destinate alla promozione dei bandi di finanziamento. I bandi sono stati predisposti assumendo come riferimento i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs – Sustainable Development Goals) definiti dal programma d’azione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e riconfigurando i propri settori di intervento in vista di 3 macro-obiettivi: Persone, per sostenere l’inclusione sociale; Cultura, per creare attrattività e favorire la partecipazione attiva; Sviluppo, per incentivare la formazione del capitale umano, valorizzare la ricerca e accelerare l’innovazione.

I 3 nuovi bandi della seconda sessione erogativa, con una dotazione complessiva di 800.000 euro, sono accessibili dal 31 agosto all’11 ottobre 2021 nella sezione dedicata sul sito (esito dell’iter valutativo previsto entro il mese di dicembre) per sostenere progetti sul territorio metropolitano di Bologna in grado di: promuovere l’integrazione e la coesione sociale, coltivando la solidarietà come valore fondamentale allo sviluppo di una cittadinanza attiva e responsabile; promuovere l’attività sportiva all’interno del percorso di crescita e di ricerca del benessere della persona, misurandone anche l’impatto economico, in termini di abitudini e corretti stili di vita, volumi di consumo e minori costi per la cura; promuovere lo sviluppo delle capacità cognitive, relazionali ed emozionali a partire dai più giovani, percorrendo tutte le fasi della crescita, riservando particolare attenzione alle strutture scolastiche e alle dotazioni didattiche; promuovere la rigenerazione, il riuso e la riattivazione degli spazi, diffondendo una conoscenza ambientale attiva e partecipativa, accompagnata da interventi di rigenerazione urbana e delle aree verdi.

Bando Fair play
31 agosto – 11 ottobre 2021 | 200.000 euro

  • Macro-obiettivo Sviluppo
  • Settore Educazione, istruzione e formazione
  • Missione “Formazione del capitale umano”
  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile SDG n° 4 “Istruzione di qualità” e SDG n° 9 “Imprese, innovazione e infrastrutture”

Con il nuovo bando Fair play la Fondazione sostiene e promuove lo sport inteso anche come opportunità educativa e strumento di inclusione sociale, attraverso interventi finalizzati al miglioramento delle strutture sportive presenti nell’area metropolitana di Bologna, incentivando l’educazione fisica e la cura psico-fisica della persona, con un’attenzione particolare alle fasce giovanili e delle abilità diverse. Attenzione sarà anche rivolta alle organizzazioni del Terzo settore che avviano alla pratica sportiva i più giovani e per farlo necessitano di dotazioni adeguate.

In particolare, si prevedono 3 aree prioritarie d’intervento:

  • pratica sportiva per avvicinare la persona (a partire dai più giovani) alla pratica sportiva di base, mediante un percorso formativo-educativo mirato alla crescita anche in relazione all’inclusione sociale e ai corretti stili di vita per il benessere della persona;
  • impiantistica sportiva, anche in ambito scolastico per realizzare opere edili di valorizzazione, ampliamento, ristrutturazione o manutenzione degli impianti sportivi presenti nell’area metropolitana di Bologna, finalizzate all’esecuzione di attività motoria qualificata e promozione della cultura dello sport;
  • materiali e attrezzature per sostenere l’attività sportiva giovanile tramite l’acquisto e la dotazione di materiali e attrezzature adeguate.

Bando Innovazione scolastica
31 agosto – 11 ottobre 2021 | 200.000 euro

  • Macro-obiettivo Sviluppo
  • Settore Educazione, istruzione e formazione
  • Missione “Formazione del capitale umano”
  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile SDGn° 4 “Istruzione di qualità” e SDG n° 9 “Imprese, innovazione e infrastrutture”

Mediante la nuova edizione del bando Innovazione scolastica, la Fondazione rinnova il proprio impegno per affiancare le scuole primarie e secondarie dell’area metropolitana di Bologna in un percorso di innovazione e miglioramento delle dotazioni didattiche e tecnologiche presenti negli ambienti scolastici. Ciò allo scopo di attualizzare percorsi educativi e formativi nell’ottica di un più efficace orientamento e accompagnamento alla crescita degli studenti, sulla base dei propri talenti e delle proprie aspirazioni. L’adozione di metodi e strumenti adeguati è inoltre volta alla prevenzione di problematiche giovanili quali abbandono scolastico, disagio ed esclusione sociale, nonché alla formazione e all’avvicinamento al mondo del lavoro.

In particolare, si prevedono 2 aree prioritarie d’intervento:

  • innovazione educativa per ripensare gli spazi e le modalità di apprendimento e insegnamento che mirano a implementare metodologie didattiche innovative, attraverso l’introduzione di: arredi mobili, flessibili e modulari, nuovi strumenti di lavoro, contenuti didattici su supporti digitali;
  • attrezzature innovative per supportare gli istituti scolastici nella dotazione di laboratori le cui attrezzature innovative favoriscano lo sviluppo degli studenti in ambienti multimediali e multidisciplinari, preparandoli al mondo del lavoro.

Bando Rigeneriamo
31 agosto – 11 ottobre 2021 | 300.000 euro

  • Macro-obiettivo Sviluppo
  • Settore Ricerca scientifica e tecnologica
  • Missioni Valorizzare la ricerca e accelerare l’innovazione”
  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile SDG n° 9 “Imprese, innovazione e infrastrutture”

Il bando Rigeneriamo rappresenta l’evoluzione dell’esperienza svolta dalla Fondazione nel biennio 2018-2019, attraverso il bando Rigenerazione urbana, e ne propone l’espansione con un nuovo indirizzo di sostegno all’ambiente e alla sua salvaguardia. L’obiettivo principale di innovazione e recupero di spazi fisici nel 2021 si amplia anche agli spazi verdi della città metropolitana di Bologna, per funzioni e progettualità durevoli e sostenibili, di tipo sociale, culturale, ricreativo e di tutela ambientale.

Share