1044 West 23th Street
Suite 721 New York NY 10010

Cerimonia di premiazione concorso di narrativa italiana inedita Arcangela Todaro-Faranda

La cerimonia si tiene alla presenza del Presidente della Fondazione. dott. Leone Sibani, e della Commissione giudicatrice, composta dal professore Emilio Pasquini, dal critico letterario Raffaele Nigro e dallo scrittore Nerino Rossi. Il premio consiste nella pubblicazione delle due opere vincitrici inedite a cura di Bononia University Press e nell’assegnazione, oltre ai diritti d’autore riconosciuti agli autori, di una somma in denaro di € 1.000 per la sezione racconto e di € 2.000 per la sezione romanzo.

Quest’anno, in occasione del traguardo della quindicesima edizione del Concorso e nel decimo anniversario della scomparsa del professor Raffaele Spongano, la Fondazione ha deciso di stampare un volume che raccoglie le 15 relazioni delle Commissioni giudicatrici, riportanti i giudizi comparativi fra i concorrenti selezionati per ciascun concorso e le motivazioni delle scelte dei vincitori.

Il Prof. Spongano e l’istituzione del Premio

La Fondazione Arcangela Todaro-Faranda è stata istituita dal Professore Raffaele Spongano, eminente italianista e Socio della Cassa di Risparmio in Bologna dal 1973 fino alla sua scomparsa nel 2004, per onorare la memoria della consorte Arcangela Todaro-Faranda, scrittrice inedita di raffinata sensibilità. Eretta in Ente Morale con decreto del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali in data 2 maggio 1995, la Fondazione Todaro-Faranda ha sede presso la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna ed è da questa amministrata. La Fondazione esplica la sua attività principalmente con l’organizzazione ed erogazione di premi biennali di narrativa italiana inedita intestati ad Arcangela Todaro-Faranda.

Il concorso prevede 2 sezioni: racconto per una raccolta di non meno di tre racconti o novelle inediti e romanzo per un testo inedito meritevole di essere prescelto per ispirazione unitaria e intrinseco pregio d’arte. Il concorso, giunto alla quindicesima edizione, si è ormai qualificato come un punto di riferimento significativo nel panorama letterario italiano. Per la presente edizione 2014 sono stati ricevuti 402 elaborati (nella precedente edizione del 2012 erano stati 277) da tutte le regioni italiane, 159 per la sezione romanzo e 243 per i racconti.

I vincitori dell’edizione 2012 sono Rossella Bandini con il romanzo In parti uguali e Giovanni Larese con la raccolta di racconti I racconti di Villapluvia.

Share