1044 West 23th Street
Suite 721 New York NY 10010

Fondazioni e accoglienza dei migranti. Integrazione, lavoro, inclusione

L’impegno delle fondazioni bancarie a favore dell’accoglienza dei migranti. Questo il tema di Fondazioni e accoglienza dei migranti. Integrazione, lavoro, inclusione, l’evento in programma giovedì 21 gennaio 2021 alle 17, in diretta streaming sul sito della Fondazione di Modena (www.fondazionedimodena.it/live-streaming) e sulla pagina Facebook della nostra Fondazione.

Durante l’incontro – promosso da Fondazione di Modena, Fondazione Cariplo, Fondazione Cariparma e Fondazione Carisbo con i patrocini di Acri, l’organizzazione che rappresenta collettivamente le Fondazioni di origine bancaria e le Casse di Risparmio, e dell’Associazione tra Fondazioni di origine bancaria dell’Emilia-Romagna – saranno illustrati alcuni dei progetti di accoglienza finanziati dalle quattro fondazioni. L’evento s’inserisce nella cornice del PostFestival, l’ideale prosecuzione del Festival della Migrazione che quest’anno ha posto l’attenzione sui giovani migranti, sia coloro che arrivano in Italia sia i nostri connazionali che si spostano in altri Paesi.

È anche prevista una tavola rotonda, moderata dal direttore di Avvenire Marco Tarquinio, alla quale prenderanno parte il Presidente della Fondazione di Modena Paolo Cavicchioli, il Presidente di Fondazione Cariplo Giovanni Fosti, il Presidente di Fondazione Carisbo Carlo Monti, il Presidente di Fondazione Cariparma Franco Magnani e il Portavoce del Festival della Migrazione Edoardo Patriarca.

“Attraverso questa iniziativa – evidenzia il Presidente della Fondazione di Modena Paolo Cavicchioli – proponiamo uno spaccato sulle best practices che le fondazioni sostengono in risposta alla loro missione solidaristica e di attenzione ai diritti fondamentali delle persone. C’è un vasto e profondo lavoro che le fondazioni bancarie sviluppano per accrescere il capitale sociale delle comunità: l’inclusione delle persone ne è parte, così come il sostegno agli attori pubblici e del terzo settore impegnati nelle politiche di accoglienza”.

“Accogliere – ha dichiarato il Presidente della Fondazione Cariplo Giovanni Fosti significa creare le condizioni perché ogni persona possa realizzare la propria autonomia, attraverso l’apprendimento e il lavoro, generando valore per tutta la comunità. Una comunità che accoglie e favorisce la possibilità di crescita per tutti è una comunità più forte, sia oggi che domani. Si tratta di una sfida complessa che possiamo affrontare solamente insieme – istituzioni, associazioni e comunità – lavorando verso obbiettivi comuni”.

“Le responsabilità del nostro operato sono rivolte a vaste platee di soggetti, fino ad arrivare alla società nel suo complesso – commenta il Presidente della Fondazione Carisbo Carlo Monti –. Purtroppo la pandemia ha amplificato le povertà, alimentando ulteriormente le disuguaglianze, pertanto siamo ancor più sollecitati a rafforzare la nostra attenzione ai temi dell’accoglienza e dell’inclusione. È necessario orientarsi verso una nuova direzione della tutela sociale, in grado di bilanciare sia la creazione di valore sia l’offerta di modelli efficaci per coloro che si trovano costretti ai margini, ed oltre, della nostra società”.

“Il sostegno di Fondazione Cariparma al progetto NEXT – sottolinea il Presidente della Fondazione Cariparma Franco Magnani rispecchia la condivisione di importanti valori quali la solidarietà e l’integrazione: in particolare NEXT (nel vivo della collaborazione dei suoi vari partner) ha dato vita sul territorio parmense ad un’esperienza di inclusione sociale attivando mirati percorsi di formazione, grazie ai quali persone richiedenti protezione umanitaria sono diventati e diventeranno parte integrata e attiva del mondo del lavoro”.

Nel corso dell’incontro saranno presentate alcune best practices:
WelcHome, progetto di accoglienza di minori stranieri non accompagnati e minori richiedenti asilo sostenuto da Fondazione di Modena, promosso dal Comune di Modena e dall’associazionismo locale;

Ragazzi Harraga che propone processi di inclusione sociale per minori migranti non accompagnati nella Città di Palermo attuato dal Centro Italiano Aiuti all’Infanzia su sostegno della Fondazione Cariplo;

School 4 Job, progetto a cura della Cooperativa Sociale Arca di Noè, realizzato con il sostegno della Fondazione Carisbo, con l’obiettivo di favorire lo scambio peer-to-peer di competenze utili alla ricerca attiva del lavoro tra giovani richiedenti asilo e studenti;

NEXT, progetto di inclusione sociale nato a Parma per volontà dell’operatore logistico Number1, in partnership con Caritas Fidenza, in collaborazione con Caritas Parma e Ciac Onlus, e con il sostegno di  Fondazione Cariparma. Il progetto favorisce l’incontro tra imprese alla ricerca di personale qualificato e soggetti deboli riqualificati e formati in cerca di nuove opportunità lavorative.

Share